Impianto selezione del vetro da raccolta differenziata

Motivo di soddisfazione è lo studio e la realizzazione di un impianto (il più grande in Europa) per la selezione del vetro da raccolta differenziata, per un’importante vetreria del centro Italia.

Scopo dell’impianto è produrre rottame di vetro “pronto al forno” effettuando una separazione dei vari inquinanti (ferro, plastica, carta, alluminio e ceramica) partendo da un insieme chiamato “monomateriale” (vetro da raccolta differenziata) per arrivare ad avere un prodotto da inserire nel processo di fusione del vetro. E’ necessario però fare un ulteriore passo avanti, poiché il rottame di vetro misto può essere utilizzato prevalentemente per la produzione del vetro verde e solo in parte per il vetro giallo. Per produrre vetro bianco deve essere utilizzato unicamente rottame di vetro del medesimo colore, ed è questa l’azione più importante che esegue questo impianto, ottenere rottame di vetro bianco
Il processo di lavorazione ha varie fasi: la prima consiste in una vagliatura e successiva cernita manuale per eliminare i corpi estranei di grosse dimensioni. Tramite aspirazione per allontanare i corpi leggeri (carta e plastica) che vengono raccolti e abbattuti da un ciclone, mentre le parti ferrose sono captate da una serie di elettrocalamite.

A questo punto si ha la frantumazione ed una ulteriore selezione, il rottame di vetro viene nuovamente vagliato e suddiviso in 2 o 3 frazioni che sono sottoposte ad una nuova cernita per rimuovere frammenti di ceramica, porcellana, pietre ecc. Come ultimo e importante passaggio, il rottame di vetro viene selezionato per colore, con la separazione del rottame bianco dal colorato.

Due aziende leader nel settore che hanno collaborato alla realizzazione dell’impianto, unendo le proprie forze, le proprie esperienze, il Know-how, la tecnologia e la grande esperienza. La PMSISTEM ha curato il progetto dell’impianto,partendo dal processo, attraverso il layout, ai disegni costruttivi. Le Officine LEONCINI in tutte le fasi costruttive, forte della grande esperienza, nell’hi-tech, nell’innovazione tecnologia e nell’eccellenza del prodotto finito.
A partire dal marzo 2011, abbiamo raggiunto un grado ancor più alto di specializzazione di questa innovativa tecnologia di separazione materiale con la creazione dell’ unico impinato esistente in Italia in grado di selezionare vetro bianco e colorato, che rappresenta in termini dimensionali l’attuale primato europeo. Grazie a tale impianto gli scarti che vengono smaltiti in discarica si aggirano intorno al 15%, il restante 85% del vetro viene reciclato. L’impianto realizzato presso un’importante vetreria del centro Italia, alimenta le linee di produzione con oltre 80% di materiale da recupero (pronto al forno) questo consente un risparmio nei costi di produzione ed una riduzione nelle emissioni di Co2.
Produttività dell’impianto: 50t/h lavotare di monomateriale (contenuto delle campane) proveniente dalla raccolta differnenziata.

Il materiale, nonostante provenga dalle campane per la raccolta del vetro contiene molte impurità, quali: Lattine e tappi in ferro e alluminio, elementi in plastica di diverse grandezze, ceramica, pietre ed altro.

Related Projects